You run your hotel, we boost it
Loading
Blog + Journal

News, informazioni e curiosità sul mondo degli Hotel e del turismo

2017: su quali investimenti puntano Hotel manager e albergatori?

La competizione nel settore alberghiero aumenta sempre di più: dove investiranno manager e proprietari per far crescere le proprie strutture?

02052017
Su cosa investiranno Hotel e Manager nel 2017

Il 2017 è un anno molto importante per il settore turistico e le strutture alberghiere. Nascono costantemente nuovi portali, nuove OTA e nuovi strumenti che richiedono energie, impegno e competenze da parte di direttori, manager e dipendenti.

A proposito: nel 2017, in che direzione investiranno gli albergatori?

 

Il sito eMarketer ha diffuso i dati emersi da un’indagine che ha coinvolto oltre 2100 manager e professionisti del settore alberghiero a livello internazionale.

A tutti i professionisti è stato chiesto di esprimere l’importanza di 6 diverse voci di spesa previste per il 2017, indicando per ognuna il livello del budget da allocare (scegliendo tra High, Medium e Low spending). Secondo i risultati di questa ricerca, le tre voci di spesa su cui più albergatori andranno a investire il massimo del loro budget (le prime 3 voci High spending) sono:

  1. Strategie di Revenue Management 
  2. Web e Digital Marketing + SEO
  3. Social Media

 

Strategie di Revenue Management 

il 50% degli albergatori intervistati ha indicato questa voce come quella su cui ha intenzione di spendere di più (Biggest spend area).

 

Web e Digital Marketing + SEO 

il 48% ha inserito questa voce al primo posto nelle prospettive di spesa.

 

Social Media 

il 44% degli intervistati ha indicato la cura della propria immagine e la definizione di una strategia di comunicazione sui social media come primo obiettivo per i propri investimenti.

 

Revenue Management, Digital Marketing, Social Media: ecco le priorità degli Hotel


Altre voci: il 43% dei direttori e professionisti del settore ha messo al primo posto le spese per la riqualificazione delle camere, il 37% ha indicato come voce di spesa più importante quella relativa a Booking/hotel management technology e il 28% ha affermato di voler mettere al primo posto la spesa per la formazione del personale.


Osservando questi dati si può comprendere come il numero degli albergatori che ha intenzione di spendere budget elevati per attività di revenue management, marketing digitale e social media sia superiore a quello di chi mette al primo posto la riqualificazione della propria struttura e la formazione del personale.

 

Una delle ragioni alla base di questa rilevazione è sicuramente la presenza di nuovi competitor e la crescente popolarità di servizi come Airbnb e OTA che spendono ogni anno ingenti somme di denaro su campagne di marketing digitali.

 

Gli Hotel indipendenti sentono dunque la necessità di investire nella stessa direzione, per seguire il trend ed essere sempre più digitali, andando a individuare e intercettare una nuova (e importante) fetta di pubblico.

 

Da qui, una certezza: il 2017 (e il futuro) sarà sempre più digitale. Anche per gli Hotel.

 

Se vuoi, leggi ancora! 
Questi 3 articoli potrebbero interessarti: 

Seguici su Facebook, Instagram e Linkedin per continuare a leggere notizie su turismo e Hotel! 

Hai trovato interessante questo post? Scrivici a info@mentefredda.it!