Blog + Journal

News, informazioni e curiosità sul mondo degli Hotel e del turismo

3 step fondamentali per rendere il tuo hotel più competitivo e disintermediare

Come sfruttare l'effetto billboard a proprio vantaggio per incrementare la web reputation e le prenotazioni dirette.

12092019

Hai mai sentito parlare dell'effetto billboard? E’ quel processo secondo il quale un utente, alla ricerca di una camera di hotel, segue il seguente passaggio logico:

  1. entra su una delle OTA principali (come ad esempio Booking.com, Expedia, etc.) o su un comparatore di prezzi (come Trivago) e individua, tra le tante proposte, un hotel, solitamente in base a due elementi principali: il prezzo e la reputazione;
  2. prima di prenotare, cerca su Google il sito ufficiale dell’hotel e verifica se ci sono soluzioni più vantaggiose rispetto a quanto rilevato sulle OTA. Se le trova, prenota direttamente dal sito.

 

Come possiamo sfruttare a nostro vantaggio questo semplice meccanismo naturale per far crescere le vendite e innescare un percorso virtuoso di disintermediazione?

 

Occorre muoversi su 3 step fondamentali. Vediamoli insieme.

 

1. Adotta una strategia di Revenue Management, ossia lavora con tariffe dinamiche

L’obiettivo del revenue management è quello di accrescere il fatturato tramite l’ottimizzazione delle tariffe e la massimizzazione dell’occupazione. Perché è importante lavorare in quest’ottica?
Perchè una tariffazione dinamica porta ad avere un numero maggiore di prenotazioni, quindi a far guadagnare più commissioni alle OTA con le quali lavoriamo. Le stesse OTA quindi daranno al tuo hotel una maggiore visibilità rispetto ad altri competitor (molto banalmente, preferiranno investire su chi garantisce loro un maggiore guadagno) e di conseguenza avrai sempre più possibilità di vendere le tue camere.
Quindi, con una corretta strategia di revenue management è possibile ottenere:

  • un prezzo concorrenziale
  • un maggior numero di prenotazioni
  • un tasso di conversione più elevato
  • un miglioramento del ranking (posizionamento) sui portali delle OTA.

 

Come abbiamo detto prima, in questa fase il primo parametro di scelta per un cliente che non ti conosce è il prezzo: tariffe più competitive rispetto ai concorrenti spingeranno il potenziale cliente ad effettuare la prenotazione da te. Più alto è il numero delle prenotazioni, migliore sarà il posizionamento dell’hotel sulle OTA.

 

2. Aumentare la Web Reputation

Attenzione però: vendere a prezzi più competitivi non si deve tradurre in una riduzione della qualità del servizio!

Infatti, un altro parametro essenziale per aumentare la competitività del tuo hotel è la qualità del servizio e la conseguente soddisfazione del cliente, che si traducono in un elevato livello di “web reputation”.

 

Come si alimenta la web reputation di un hotel? Con le recensioni positive che i nostri clienti lasceranno, se soddisfatti, sulle OTA, sui Metasearch, su Google, su Tripadvisor, sui social. Le recensioni positive generano un passaparola positivo.

E’ ormai assodato che la maggior parte dei viaggiatori prima di alloggiare presso una struttura alberghiera legga le recensioni degli ospiti che vi hanno soggiornato precedentemente. Un alto numero di recensioni positive influenza la possibilità che il potenziale cliente effettui una prenotazione da te.

 

Una strategia efficace di revenue management associata a una buona web reputation permettono all’hotel di acquisire nel tempo una maggiore visibilità e rilevanza online. Si apre così la possibilità di attivare una nuova strategia di pricing che parte dal nuovo valore percepito dal cliente e quindi anche con tariffe mediamente più elevate rispetto a quelle adottate finora.

 

3. La Disintermediazione

Raggiunta una buona web reputation, sarà più facile per un hotel ottenere prenotazioni dirette. Infatti i potenziali clienti troveranno più facilmente il vostro hotel sulle OTA (poiché posizionate meglio rispetto ai competitor) e proprio in ragione di quell’effetto billboard di cui vi abbiamo parlato in apertura del post, cercheranno il nome dell’hotel anche al di fuori di quei portali, alla ricerca di tariffe e sconti speciali. A questo punto entrano in gioco il tuo sito e le tue strategie di web marketing, finalizzate a disintermediare, ossia a incrementare le prenotazioni dirette riducendo le commissioni da pagare alle OTA.

 

Strategie di disparity rate, promozioni e sconti speciali per chi prenota sul sito ufficiale dell’hotel sono tutte soluzioni che invogliano il potenziale cliente ad effettuare una prenotazione diretta. A queste si aggiungono le strategie di Web Marketing come campagne Pay Per Click su Google Ads (sia campagne di brand protection che di acquisizione), azioni di retargeting, la creazione di contenuti SEO oriented.

Ovviamente, per fare tutto questo, è necessario disporre di una tecnologia in grado di gestire e monitorare campagne di web marketing.

 

Una piattaforma come il nostro dms Zillioon è una soluzione ideale per tutti coloro che vogliono strutturare in modo semplice ed efficace una strategia di web marketing a supporto della disintermediazione, guidando il potenziale cliente verso la prenotazione diretta.

 

Inoltre Mentefredda mette a tua disposizione una lunghissima esperienza nell’ambito del revenue management e delle strategie SEO e SEM per migliorare il posizionamento sul web e accrescere in modo intelligenze le prenotazioni del sito. 

Sei incuriosito? Contattaci e studieremo insieme a te le strategie più efficaci per aumentare la visibilità online della tua struttura e incrementare le prenotazioni dirette.