Blog + Journal

News, informazioni e curiosità sul mondo degli Hotel e del turismo

Come gli hotel possono battere AirBnb? Idee e punti di forza per crescere e migliorare

Hotel vs AirBnb: un confronto (o scontro) sempre più attuale. Ecco come gli alberghi possono prendere ispirazione dai punti forti della piattaforma

20112017

AirBnb è in continua crescita e la sua presenza comincia a interessare direttamente anche gli Hotel, che vedono apparire sempre più distintamente il profilo di un nuovo competitor.


Per avere un’idea del contesto attuale, una ricerca realizzata da Morgan Stanley nel 2016 ha messo in evidenza come il 19% dei viaggiatori leisure e il 18% dei business travelers abbiano utilizzato AirBnb almeno una volta; nel corso del 2017 si prevede che queste percentuali crescano sino al 23-25%.

Il dettaglio più allarmante per gli Hotel è che il 60% degli utenti che ha utilizzato questo servizio dice di preferirlo agli Hotel tradizionali.  

 

AirBnb: quali sono i segreti del suo successo?


AirBnb si basa su diversi punti di forza che uniscono tecnologia e attenzione verso l’utente. In particolare, la popolarità di AirBnb è cresciuta puntando su 3 elementi principali:

 

  1. Esperienza digitale superiore
  2. Storytelling autentico
  3. Esperienza incentrata sul mobile

 

1 AirBnb ha prestato molta attenzione sull’esperienza delle persone con il sito/App, focalizzando i propri sforzi su una perfetta User Experience. Il concetto è semplice: accompagnare l’utente nella migliore esperienza possibile sin dal momento della prenotazione. In questo modo il viaggiatore si sentirà rassicurato e a proprio agio ancora prima di essere arrivato a destinazione, grazie a un’interfaccia semplice e un sistema disegnato su di lui.


2 AirBnb permette a host e gestori di appartamenti o strutture ricettive di mostrare in maniera diretta la propria personalità, raccontando al meglio il proprio spazio e le esperienze che si possono realizzare. In questo modo il viaggio viene percepito come più vero e genuino, acquisendo ancora più valore.


3 L’intera piattaforma è sviluppata attorno a una strategia “mobile first”. AirBnb ha costruito il suo marketplace sviluppandolo principalmente sul concetto di mobile, leggendo i trend di mercato e diventando uno strumento semplice e immediato da utilizzare.



 
Questi 3 elementi sono fondamentali: la buona notizia è che ogni Hotel può attrezzarsi e fornire un’esperienza simile sul proprio sito, come fanno le strutture che sfruttano la consulenza e i servizi di Mentefredda.


Come un Hotel può competere e battere AirBnb?


Per gareggiare al meglio con questo nuovo fenomeno, gli Hotel possono sviluppare la propria strategia digitale. In più, suggeriamo di seguire queste 4 best practice:


4 suggerimenti per gli Hotel per vincere contro AirBnb


1) Crea un’esperienza unica per i tuoi ospiti
Focalizzati sulla tua USP (Unique Selling Proposition) per creare un’esperienza straordinaria e unica, che ti distingua dal resto. Trova il tuo punto di forza, sviluppalo e comunicalo al meglio, mostrando la tua personalità.

 

2) Promuovi l’esperienza del tuo Hotel con foto e immagini di qualità
Ok, può sembrare banale ma è un consiglio sempre valido: le immagini di qualità raccontano più di mille parole! Investi in questa direzione e avrai un ritorno sicuro.

Mostra le tue recensioni

 

3) Valorizza ogni singolo commento che riguarda la tua struttura.

Scegli le tue recensioni preferite e dai loro spazio sul tuo sito: gli utenti prestano grande attenzione a ogni dettaglio o informazione che riguarda il tuo Hotel, soprattutto se prodotto da altri ospiti come loro.

 

4) Crea e promuovi delle offerte speciali
Anche in questo caso, non parliamo di grandi novità o di qualcosa di incredibile, ma è comunque un dettaglio fondamentale: crea offerte speciali e promuovile online per trovare un nuovo pubblico! Esistono sistemi per automatizzare le offerte e inserire proposte che appaiono via pop up (uno degli strumenti utilizzati ad esempio dall'Hotel Don Diego) e tanto altro, così da promuovere al meglio le tue offerte e aggiornare continuamente i tuoi ospiti. 

5) Cura sempre la relazione col cliente, anche prima e dopo la vacanza, e cerca di fidelizzarlo

Questa parte è davvero molto importante e un Hotel può imparare a gestirla al meglio con l'ausilio di strumenti digitali, abbinato allo studio dei dati.

Esempio 1: un Hotel può inviare delle email prestay (precedenti all'arrivo degli ospiti) con strategie di upselling (vendita di ulteriori benefit o bonus).

Esempio 2: invio di email di post stay con un codice personale per riprenotare a un prezzo scontato

Esempio 3: creazione e invio di una newsletter riservata agli ospiti, a cui riservare sconti e offerte precise.

 

In questo modo si lavora su fidelizzazione e disintermediazione, incentivando gli ospiti a effettuare una nuova prenotazione, direttamente sul sito della struttura.

 

 

Considerazioni finali

Oggi gli Hotel hanno tante opportunità per entrare in contatto diretto con i propri ospiti, creando legami di fidelizzazione o trovando nuove persone interessate alla loro struttura. Nel secondo caso, web, social media e strumenti digitali sono degli alleati molto potenti per ogni struttura ricettiva, a patto di saperli utilizzare al meglio.

 


Se vuoi approfondire, puoi parlarne con Mentefredda, consulente di importanti Hotel e strutture ricettive in tutta Italia.


Leggi ancora! 
Questi articoli potrebbero interessarti:

 

Hai trovato interessante questo post? Scrivici a info@mentefredda.it!


Seguici su FacebookInstagram e Linkedin per continuare a leggere notizie su turismo e Hotel!